Terremoto, oggi l’inaugurazione della fabbrica Tod’s ad Arquata: 10 milioni di investimento

MeteoWeb

Oggi l’inaugurazione del nuovo stabilimento da 2000 metri quadrati per la produzione di calzature a marchio Tod’s ad Arquata del Tronto, in provincia di Ascoli Piceno: il risultato di un investimento complessivo di 10 milioni di euro e circa un anno di lavoro. L’imprenditore marchigiano Diego Della Valle ha in precedenza acquistato dal Ciip spa, per 170mila euro, un terreno nella zona industriale di Pescara del Tronto, frazione di Arquata, e in 10 mesi ha realizzato la struttura.

Il nuovo stabilimento darà lavoro ad almeno 70-80 persone, “ma 30 addetti vi operano gia’ da una settimana. Sono giovani del posto ma anche dei centri vicini dell’area montana, che possono cosi’ avere un futuro e una speranza di vita nel loro luogo di origine, senza essere costretti ad andarsene. Questa fabbrica dimostra che non siamo stati lasciati soli come molti dicono, oltre ad essere un esempio di come un’azienda possa fare rapidamente qualcosa di concreto per la nostra gente. Invito infatti altri imprenditori attenti e oculati come Della Valle a imitare la sua azione e ad investire ad Arquata, e chiedo anche ad altre piccole attivita’ economiche che prima lavoravano nel comune a tornare in paese, anche per sostenere l’indotto che il sito Tod’s potra’ sviluppare,” dichiara il vicesindaco di Arquata del Tronto, Michele Franchi.

Presente all’inaugurazione il presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni: il premier è entrato nella struttura per visitare lo stabilimento e salutare gli operai presenti ed è stato accolto da un lungo applauso. “Ci saranno scarpe ‘Tod’s’ con il marchio ‘Arquata’. Ringrazio la famiglia Della Valle. Grazie a questa azienda marchigiana ostinatamente legata al territorio,” ha spiegato Gentiloni, inaugurando ad Arquata del Tronto il nuovo stabilimento Tod’s sorto proprio nell’area del Terremoto.

Abbiamo mantenuto la promessa e in 11 mesi questo stabilimento e’ nato. Agli amici imprenditori dico di prendere il sito di Arquata come esempio. Possiamo impegnarci nel sociale senza fare politica e costruire altri 10-15 aziende nei territori terremotati per dare lavoro, ridare speranza e futuro alla gente“: lo ha dichiarato Diego Della Valle, durante la cerimonia di inaugurazione. “Generalmente si fa polemica su chi, fra privato e pubblico, fa cosa. E’ Natale e dico semplicemente che insieme si puo’ fare molto nell’interesse di tutti. Questo stabilimento occupera’ a regime 100 dipendenti, alcuni dei quali sono qui da qualche giorno dopo essere stati formati a Comunanza. A loro seguiranno altri man mano che saranno formati. Sono entusiasti. Chiedevano solo di lavorare seriamente e questo desiderio abbiamo esaudito. Farlo significa per loro poter pensare a una vita dignitosa“.