Ecco come uscire di casa influisce sulla vita degli anziani

MeteoWeb

I ricercatori in Israele hanno scoperto che lasciare la casa regolarmente può contribuire ad una vita più lunga per le persone anziane. Lo studio si è focalizzato su 3.375 persone di 70, 78, 85 e 90 anni. Ne è risultato che quelli che lasciano la casa frequentemente (sei o sette volte a settimana) hanno una probabilità più alta di vivere fino al successivo gruppo di età. I risultati restavano invariati quando i ricercatori consideravano anche “questioni mediche o di mobilità”.

Il Dottor Jeremy Jacobs dell’Hadassah-Hebrew University Medical Center, autore principale dello studio, ha dichiarato che i risultati sono “abbastanza emozionanti. C’è qualcosa nell’interazione con il mondo esterno che aiuta”. I ricercatori stanno cercando dei metodi per incoraggiare gli anziani a lasciare di più le loro case. Dawn Mackey della Simon Fraser University di Vancouver, in Canada, ha dichiarato che uscire di casa è “un importante modo per mantenere la mobilità e il contatto sociale e che tiene lontana la solitudine”.

Inoltre, lo studio ha scoperto che il gruppo che lasciava la casa di meno era composto da uomini con scarsa istruzione e con alti tassi di pensieri come la solitudine, i problemi finanziari, problemi all’intestino e alla vescica, e molto altro.