Artrite: ecco gli alimenti che aiutano a contrastarla

MeteoWeb

L’artrite è un’infiammazione delle articolazioni che colpisce il tessuto connettivo del corpo provocando dolore articolare, tumefazione, degenerazione e disabilità. Esistono diversi tipi di artrite, ma le più comuni sono l’osteoartrite, che provoca delle lesioni alla cartilagine e frazione tra i capi ossei, l’artrite gottosa e l’artrite reumatoide. E’ un infiammazione che comporta forti dolori indebolendo e rendendo fragili gli arti, i sintomi più comuni che si possono riscontrare sono: Atrofia e paralisi muscolare, caviglie gonfie, coxalgia, dolori alle ginocchia, dolore al gomito, al piede, al tallone e all’anca, dolore all’inguine, dolori alle ossa, dolori articolari e muscolari, formicolio al braccio destro o sinistro, la stessa cosa vale per le mani, arrossamenti e rigidità articolare, piedi gonfi e stanchi. Il dolore articolare si avverte, in particolare, dopo l’attività o alla fine della giornata, ma tende a migliorare con il riposo. Con il passare degli anni, l’infiammazione può causare un danno alle articolazioni coinvolte e, nelle forme più gravi, può evolvere in una malattia invalidante. Esistono degli alimenti capaci di contrastare queste infiammazioni, pertanto vi forniamo un elenco dei migliori alimenti da consumare sia per prevenire che per combattere l’artrite:

IL SALMONE: Il salmone è una fonte ideale di acidi grassi omega-3, ideale soprattutto perché, rispetto ad altri pesci di acqua fredda, contiene minori livelli di mercurio tossico. Ricco di minerali come calcio, vitamina D e folati. Oltre ad aiutare con l’artrite, mangiare salmone può proteggere il sistema cardiovascolare;

LE BANANE: sono una fonte ricca di potassio, contengono tanta vitamina B6, folati e vitamina C, utili contro l’artrite. Questo frutto iuta molto a prevenire crampi e rigidità articolare;

LE LENTICCHIE: contengono grandi quantità di fibre alimentari solubili e dosi significative di vitamina B6 e ferro. Ricche di numerosi nutrienti che le rendono utili a combattere i problemi di artrite e malattie cardiovascolari;

I GAMBERETTI: Sono un’importante fonte di vitamina D, contengono anche gli acidi grassi omega-3 e vitamina C, insieme ad altri nutrienti essenziali per la salute generale, tra cui ferro e vitamina B12;

SOIA E DERIVATI: proteggono anche le ossa, grazie ai composti chiamati isoflavoni e grazie alla notevole quantità di vitamina E e calcio;

I PEPERONI: anche questi alimenti sono ricchi di vitamina C; le varietà rosse e gialle ne contengono il doppio. Oltre ad essere ricchi di vitamina C sono anche ottime fonti di vitamina B6 e folati;

IL FORMAGGIO: In tutte la sue varietà è un’ottima fonte di calcio per le ossa e di proteine ??per i muscoli, nonché di molti altri tessuti. Ovviamente va mangiato nelle giuste quantità per non evitare in altri problemi, come ad esempio il colesterolo…A seconda del tipo di formaggio, sono una buona fonte di vitamina B6 e folati;

LE PATATE DOLCI: sono un concentrato nutrizionale vero e proprio. Le patate dolci sono inoltre un ricca fonte di vitamina C, acido folico, vitamina B6 e fibre alimentari;

IL TE’ VERDE: contiene centinaia di sostanze antiossidanti chiamati polifenoli; noto nella prevenzione di patologie che vanno dal cancro alle malattie cardiache. Molti studi suggeriscono anche che il tè verde possa aiutare a prevenire o alleviare i sintomi dell’artrite reumatoide.