Napoli: lanciato programma europeo su una rete per i disastri naturali

MeteoWeb

Napoli e’ una delle citta’ con il rischio vulcanico piu’ alto al mondo, stretta tra il Vesuvio e i Campi Flegrei in zone molto urbanizzate, e’ molto importante mettere insieme i diversi attori della gestione del rischio, ma anche che abbia una valenza transnazionale. L’intervento dell’Unione Europea puo’ anche contribuire a migliorare la conoscenza dei cittadini“: lo ha dichiarato la direttrice dell’Osservatorio vesuviano di Napoli, Francesca Bianco, oggi presente al Workshop europeo sulla gestione dei disastri naturali che si e’ svolto alla Mostra d’Oltremare. Il workshop riunito esperti europei, operatori della protezione civile, autorita’ locali italiane e straniere per capire come agire per la prevenzione e la risposta ai grandi disastri naturali, come terremoti, inondazioni, incendi boschivi, uragani. L’incontro è parte del programma della Commissione europea “rescEU” che punta a sostenere i Paesi ma anche migliorare la risposta e la prevenzione delle protezioni civili e degli organi competenti.