Medicina: addio ad Alberto Zanchetti, tra gli scienziati al top nel mondo

MeteoWeb

Alberto Zanchetti, 91 anni,  medico e ricercatore, è morto sabato 24 marzo a Milano nel “suo” Auxologico, l’Istituto che ha guidato fino all’ultimo.

La comunità intera dell’Istituto lo ricorda commossa, come lo ricordano con gratitudine i tanti studenti della Facoltà di medicina, i ricercatori ed i medici che si sono formati alla sua Scuola, tutto il personale e gli Amministratori di Auxologico.

E’ stato professore Ordinario di Medicina Interna (1975-2001), Professore emerito (2001 ad oggi), Direttore dell’Istituto di Clinica Medica (1981-1999), Direttore della Scuola di Specializzazione in Cardiologia II (1985-2000), Direttore del Centro di Fisiologia Clinica e Ipertensione (1982-2001), dal 1985 ad oggi Direttore Scientifico dell’Istituto Auxologico Italiano.

Dal 1995 Alberto Zanchetti era Editor-in-Chief del Journal of Hypertension di Londra, ed era membro dell’Editorial Board di numerose altre riviste mediche di prestigio. Era membro di numerose società scientifiche nazionali ed internazionali; è stato Presidente della International Society of Hypertension, della European Society of Hypertension, della Società Italiana dell’Ipertensione Arteriosa, della European Society for Clinical Investigation, dello Working Group on Hypertension and the Heart della European Society of Cardiology.