Astronomia: cosa è successo prima del Big Bang? Stephen Hawking ha la risposta

MeteoWeb

Al momento del Big Bang, tutta la materia dell’universo è stata schiacciata in un granello di materia incredibilmente caldo e infinitamente denso. Ma cosa è successo prima di questo? Il famoso fisico Stephen Hawking ha la risposta e questa risposta si basa su una teoria conosciuta come “no-boundary proposal”, ossia “teoria dello stato senza confini”.

Hawking ha spiegato la sua risposta in un’intervista con il collega scienziato Neil deGrasse Tyson: “La condizione limite dell’universo…è che non ha confini”. Per comprendere meglio la teoria, immaginiamo di prendere il telecomando che controlla l’universo e di premere il taso Rewind per tornare indietro. Come gli scienziati ora sanno, l’universo è in costante espansione. Andando indietro nel tempo, quindi, l’universo si contrae. Torniamo indietro fino a 13.8 miliardi di anni di anni fa e l’intero universo si riduce alla dimensione di un singolo atomo, ha spiegato Hawking.

Questa sfera subatomica di tutta la materia è conosciuta come singolarità. All’interno di questo frammento di calore ed energia estremamente piccolo e incredibilmente denso, le leggi della fisica e del tempo come noi le conosciamo non sono più applicabili. In altre parole, il tempo come non lo conosciamo non esisteva letteralmente prima che l’universo cominciasse ad espandersi. Anzi, la linea del tempo si riduce all’infinito mentre l’universo diventa sempre più piccolo, senza mai raggiungere un chiaro punto di partenza.

Hawking ha affermato che, prima del Big Bang, il tempo era curvo: “Si stava sempre avvicinando al niente, ma non è diventato il niente”, aggiungendo che essenzialmente “non c’è mai stato un Big Bang che abbia prodotto qualcosa dal niente. Sembra così dal punto di vista dell’umanità”.

In un discorso sulla teoria dello stato senza confini, Hawking ha scritto: “Gli eventi prima del Big Bang sono semplicemente non definiti, perché non c’è modo di poter misurare cosa è successo a tali eventi. Poiché gli eventi prima del Big Bang non hanno conseguenze osservazionali, si possono anche tagliare fuori dalla teoria e si può dire che il tempo è iniziato con il Big Bang”.