Elioterapia: L’esposizione ai raggi solari per la cura di numerosi disturbi

MeteoWeb

L’elioterapia si basa sull’esposizione ai raggi solari per la cura di disturbi di varia natura. Il sole compie numerosi benefici per il nostro organismo, allontanando lo stress, l’ansia e favorendo i ricordi positivi. E’ risaputo che la mancanza di sole, soprattutto nella stagione invernale, induce l’organismo ad abbassare l’umore e a renderci più vulnerabili, invece con l’arrivo delle belle giornate ci sentiamo subito più allegri e in forma. Questa sensazione di benessere è il risultato di una complessa interazione tra il sistema fisiologico e i raggi solari.

Tutti sappiamo quanto sia importante la vitamina D per il nostro organismo, soprattutto per le nostre ossa. Per assorbirla però è necessario esporre la pelle nuda al sole, quindi appena le temperature ce lo consentono cerchiamo di vestirci più scollati  lasciando scoperte le spalle oppure le gambe, in modo da esporre la pelle alla luce solare. I principali benefici che l’elioterapia dona a livello cutaneo, sicuramente è quello della trasformazione della vitamina D nella sua forma attiva, ossia quella D3. Oltre a combattere l’osteoporosi, uno dei principali disturbi legati alla menopausa femminile, l’attivazione della vitamina D nel suo componente attivo è fondamentale per la cura del rachitismo, causato dalla carenza di questa vitamina. A livello psichico è un vero toccasana per la mente, infatti dopo lunga giornata di lavoro l’ideale è concedersi una bella passeggiata all’aria aperta per abbassare i livelli di stress e aumentare la produzione di serotonina. Anche il sistema immunitario diventa più forte, migliorando di gran lunga il nostro umore. A livello fisico, invece, migliora la circolazione e ci aiuta a sentirci in forma e a perdere qualche chilo. Inoltre, la presenza di luce e delle lunghe giornate di sole aumentano i livelli di testosterone e quindi anche la voglia di fare sesso. Il motivo biologico per cui gli ormoni si risvegliano con l’arrivo delle belle giornate è da ascrivere alla maggior produzione di testosterone causata dalla luce.

Il calore stimola il riaffiorare di sensazioni e ricordi positivi allontanando i pensieri negativi e rigenerando la nostra mente. Ritagliarsi degli spazzi contemplando e guardando il mondo intorno a sé diventa una piccola meditazione quotidiana, in questo modo la mente si sveglia e la creatività aumenta perché si crea uno spazio ove percepire un senso profondo di pace e benessere. Quindi basta poco per sentirsi meglio ed essere felici, affidiamoci  all’elioterapia e all’arrivo della primavera.