Medici, a Napoli la cerimonia di consegna delle medaglie alla carriera

MeteoWeb

«Non è raro che i medici siano anche degli eroi. Non nel senso hollywoodiano del termine, nella nostra professione non c’è il cattivo di turno e non ci sono folle di cittadini ad applaudire quando una vita viene salvata. I medici sono eroi senza gloria. Anzi, io dico che sono eroi proprio perché non cercano gloria. I medici sono custodi di un giuramento, sono coloro ai quali guardiamo con fiducia quando sentiamo il peso e l’incertezza di una malattia. Per essere medici in Campania forse si deve essere oltre che eroi anche un po’ pazzi, ma in fondo siamo fieri di questa nostra follia. Come presidente, qui a Napoli e provincia, di questa categoria sono fiero di poter premiare alcuni di questi uomini e donne che hanno lavorato per una vita intera con coraggio e abnegazione. Sono questi i medici che vogliamo celebrare oggi». Con queste parole il presidente dell’Ordine dei Medici di Napoli commenta la cerimonia che lunedì 26 vedrà protagonisti i camici bianchi che hanno raggiunto i 50 anni di professione (laureati nel 1968). La cerimonia si terrà al termine della riunione annuale dedicata all’approvazione dei bilanci.