Nigeria: epidemia di febbre di Lassa, 110 morti dall’inizio del 2018

MeteoWeb

Dall’inizio del 2018 in Nigeria la febbre di Lassa ha causato 110 morti, su 353 casi confermati, secondo l’ultimo bilancio diffuso dalle autorità sanitarie locali. La settimana scorsa, l’Organizzazione mondiale della Sanità aveva riferito di 72 decessi su 317 casi confermati.

L’Oms descrive la febbre di Lassa come un’infezione virale appartenente alla stessa famiglia dei virus di Marburg ed Ebola. Il nome deriva da una località nel nord della Nigeria dove fu identificato la prima volta nel 1969. La trasmissione avviene attraverso il contatto diretto con sangue, urina, feci o altri liquidi biologici della persona infettata.