Lo stomatico, tipico dolce calabrese: curiosità e ricetta

MeteoWeb

Lo Stomatico è un dolce tipico della Calabria, in particolare della zona di Reggio Calabria, un biscotto secco dal colore ambrato e molto profumato grazie al caramello e alle spezie usate durante la preparazione, insieme ad altri pochissimi ingredienti, senza uova e lattosio. Un dolce della tradizione che sin dai tempi più antichi veniva consumato immergendolo nell’acqua oppure nel latte di mandorla, adesso invece si gusta accompagnato da liquori o vini dolci liquorosi come dopo pasto per consentire una buona digestione.

Per la preparazione di questo sofisticato dolce occorrono:

  • 1 kg di farina
  • 500 gr di Zucchero
  • 20 grammi di ammoniaca
  • 1 bicchiere di Olio di oliva
  • 1 cucchiaino raso di cannella
  • 1 cucchiaino di chiodi di garofano
  •  100 gr di Mandorle
  •  1 uovo per spennellare

Il procedimento prevede: far caramellare 250 grammi di zucchero in una pentola a fuoco lento, mescolare continuamente per evitare che si bruci oppure si attacchi nel fondo della pentola, fino a che non assume corposità e il colore ambrato. Aggiungere a mano a mano un bicchiere di acqua calda e continuare a mescolare il composto e lasciare da parte. Successivamente unite la farina con il restante zucchero, assieme ad un cucchiaio di cannella, ai chiodi di garofano, all’olio di oliva e all’ammoniaca. Aggiungere per ultimo il caramello ottenuto in precedenza, e continuare ad amalgamare il composto fino a quando lo zucchero caramellato non si sarà assorbito. Preparate una teglia con carta da forno e riponete il composto ottenuto formando uno spessore di almeno 3 centimetri. Utilizzate l’uovo per spennellare la superficie e aggiungete le mandorle intere. Infornate per 40 minuti circa a 180°. Una volta cotto, toglietelo dal forno e lasciatelo raffreddare per un po’, successivamente tagliate il biscotto in piccoli rettangoli. Riponetelo infine nuovamente in forno per altri dieci minuti a 80° e quando sarà freddo è pronto per essere servito.