Cane ucciso a Gattinara (VC): AIDAA mette la taglia

MeteoWeb

Il ritrovamento avvenuto l’altro giorno tra Gattinara e Rovasenda di un cane ucciso con un colpo di pistola in testa è un fatto assolutamente grave – spiega l’associazione animalista AIDAA – ma è solo l’ultimo di una serie che in questi giorni ha interessato l’Italia da nord a Sud. La vicenda iniziata con l’uccisione del cane di Cornaredo in provincia di Milano, in questo caso un cucciolo di rottweiller ammazzato dal suo stesso padrone con cinque colpi di pistola in quanto considerato un cane aggressivo, subito dopo un altro cane è stato trovato morto preso a fucilate in provincia di Trapani in Sicilia ed ora il caso di Gattinara, qui si tratta di una vera e propria esecuzione in quanto il cane è stato tenuto fermo con una corda e poi qualcuno gli ha sparato a bruciapelo un colpo in piena fronte. Da qui la decisione di AIDAA di mettere una taglia di 5.000 euro sulla testa del colpevole, o dei colpevoli di questo barbaro omicidio. La taglia sarà pagata a chiunque fornirà indicazioni che porteranno all’individuazione ed alla condanna definitiva del responsabile o dei responsabili di questo barbaro atto. Le informazioni possono essere richieste al 347269949 non si accettano segnalazioni anonime e che non siano successivamente correlate da una denuncia formale alle forze dell’ordine che stanno indagando su questa orribile vicenda.”