Consigli utili e cibi da evitare per vivere più a lungo

MeteoWeb

Ogni fase della nostra vita necessita di esigenze nutrizionali specifiche. Se nell’adulto e nell’anziano la dieta deve fornire tutti i nutrienti necessari nelle giuste quantità giornaliere, per quanto riguarda il bambino e l’adolescente un’alimentazione sana ed equilibrata è ancora più importante. L’alimentazione svolge un ruolo fondamentale nella nostra vita, è dunque importante conoscere e avere consapevolezza di quello che introduciamo e consumiamo quotidianamente. Ippocrate, padre della Medicina Occidentale, afferma un aspetto fondamentale del cibo: “Fa che il Cibo sia la tua Medicina e che la Medicina sia il tuo Cibo”, invitando così a riflettere sull’importanza dell’alimentazione. Dunque, se è vero che noi siamo quello che mangiamo dovremmo scegliere, per il benessere del nostro corpo, solo il cibo che fa bene. È doveroso rispettare un’alimentazione corretta al fine di prevenire, per quanto è in nostro potere, quella che è considerata la vera tragedia del nostro secolo: il cancro.

Negli ultimi decenni, l’esposizione ad agenti mutageni come fumo e inquinamento atmosferico, l’abuso di alimenti raffinati e troppo ricchi di grassi, hanno raddoppiato l’incidenza dei casi di tumori in tutto il mondo. L’alimentazione oggi costituisce la causa principale della maggior parte dei mali proprio per questo, quello che possiamo fare noi, è importante prenderci cura della nostra salute attraverso il cibo includendo una serie di alimenti con comprovate caratteristiche antitumorali. Partendo dai cibi spazzatura, quelli da evitare sicuramente sono: l’eccesso di carne e salumi, in quanto, oltre ad un’abbondanza di grassi saturi contengono conservanti come i nitrati che possono essere molto dannosi per la nostra salute. Le tecniche di cottura sono anche importanti, ad esempio cuocere la carne alla brace libera il benzopirene, nota sostanza cancerogena. Anche la cottura con la pentola a pressione è sconsigliata in quanto l’alta temperatura distrugge completamente la vitamina C inclusa negli alimenti. E’ risaputo che anche la frittura è una tecnica di cottura sconsigliata o quantomeno usata con moderazione, l’alta temperatura infatti libera una sostanza cancerogena chiamata acroleina. Anche l’uso esagerato di sale è rischioso per la nostra salute; il sodio è responsabile della ritenzione idrica e dell’ affaticamento cardiaco. Il suo abuso può essere correlato con l’insorgere di certi tipi di tumore, per cui è vivamente consigliato tenere sotto controllo l’apporto di sale nella nostra dieta. Un altro consiglio è quello di limitare il consumo di alimenti ad alta densità calorica ed evitare il consumo di bevande zuccherate; evitare i cibi raffinati, precotti, preconfezionati e ricchi di grassi. Non abusare e se possibile evitare, bibite gassate e zuccherate, troppo ricche di calorie.

Vanno consumati invece molti vegetali, regolarmente i cereali integrali (pane, pasta e riso) e i legumi, fonti preziose di fibre. Frutta e verdura sono indispensabili e devono essere sempre diverse. E’ importante consumare almeno cinque porzioni al giorno tra frutta e verdura. Un consumo regolarmente di questi alimenti aiuta ad evitare malanni più o meno gravi: malattie cardiache, cancro, invecchiamento precoce, diabete e altre ancora. Uno stile di vita sano abbinato ad un’alimentazione equilibrata e un ridotto carico di stress, rappresentano sicuramente le basi per fare tutto ciò che è nelle nostre possibilità al fine di mantenerci in salute il più a lungo possibile.