Ecco come disintossicare i reni con una bevanda naturale

MeteoWeb

I reni sono degli organi fondamentali per la nostra vita, svolgono un ruolo molto importante nella disintossicazione dell’organismo, poiché le loro funzioni dipendono dall’eliminazione di una grande quantità di tossine che vengono filtrate dal sangue. Le cause di una mancata funzione dei nostri reni si ripercuote sul nostro organismo attraverso dei segnali come calcoli renali, ritenzione idrica, infezioni renali o diabete di tipo 2, che sono alcune condizioni per cui pulire i reni è altamente consigliato. Di solito uno specialista,  sotto la supervisione, consiglia di bere molti liquidi, soprattutto acqua, dato che aiutano ad eliminare i residui tossici depositati nei nostri reni; in questo modo il corretto funzionamento del nostro organismo è garantito. La quantità ideale sarebbe di due litri al giorno. Affinché i reni possano funzionare correttamente, è opportuno seguire una dieta povera di proteine, smettendo di assumere tutti i latticini, oltre che pollo, pesce e frutti di mare. E’ importante anche evitare la caffeina, il cioccolato e tutti quegli alimenti che aumentano l’ossolato di calcio o acido urico nei reni, il quale provoca la formazione dei calcoli renali.

Inoltre, esiste una bevanda naturale a base di succo di carota e cetriolo per disintossicare i reni ed espellere facilmente i calcoli renali. La combinazione di succo di carote e cetrioli, dona benefici all’organismo grazie alla presenza di sostanze antiossidanti e antinfiammatorie capaci di disintossicare l’organismo. La sua alta concentrazione di nutrienti aiuta a ripristinare le funzioni degli organi escretori, essendo fondamentale per favorire l’eliminazione delle tossine dal sangue. La carota è un ortaggio molto consigliato per il trattamento delle disfunzioni renali legate all’accumulo di rifiuti nel sangue. Contiene grandi quantità di vitamine A, B, C ed E la cui assimilazione aiuta a inibire gli effetti negativi dei radicali liberi sulle cellule. Presenta una sostanza chiamata falcarinolo, che protegge la pianta dall’attacco dei funghi e, a sua volta, agisce come un agente antitumorale. La presenza di enzimi contribuisce a proteggere il sistema digerente  prevenendo la stitichezza. La carota, al ridurre la ritenzione dei rifiuti nel sangue, alleggerisce il carico sui reni e riduce il rischio di malattie infiammatorie. Il cetriolo, invece, composto per il 95% di acqua, è un potente diuretico che aiuta ad eliminare i liquidi trattenuti nell’organismo. E’ un alleato importante per la salute dei reni e delle vie urinarie. Fornisce importanti quantità di antiossidanti, vitamine e minerali che, dopo l’assimilazione, favoriscono la decomposizione dei residui che vengono trattenuti nei reni.
Aumenta la produzione di urina e favorisce l’eliminazione dei microbi presenti nel tratto urinario.

Per preparare il succo a base di carote e cetrioli che vi aiuterà a disintossicare i reni, bastano: 

  • 2 carote
  • 1 cetriolo
  • 1 bicchiere d’acqua (200 ml)
  • Il succo di ½ limone (opzionale)

Il procedimento prevede di:

  • Pulire bene le verdure, togliere la pelle e tagliatele a cubetti per facilitarne la liquefazione;
  • Dopo il taglio, mettetele in un frullatore e aggiungete l’acqua;
  • Frullate il tutto fino ad ottenere un succo omogeneo senza grumi;
  • Bevetelo immediatamente e, a vostro piacimento, aggiungete il succo di mezzo limone. Per ottenere dei buoni risultati, bevetelo a digiuno, una volta al giorno per almeno 3 settimane di fila.