Astronomia: Hubble avvista la galassia lenticolare NGC 2655

MeteoWeb

Questo oggetto simile ad una nube potrebbe non somigliare molto ad una galassia: non ha, infatti, i bracci ben definiti di una galassia a spirale, né il rigonfiamento rossastro di una galassia ellittica. Eppure NGC 2655 è una galassia, di tipo lenticolare.

Le galassie lenticolari sono una via di mezzo tra la tipologia a spirale e quella ellittica: hanno una forma a disco, come le galassie a spirale, ma non formano più molte nuove stelle e, di conseguenza, contengono solo popolazioni antiche di stelle, come le galassie ellittiche.

Il nucleo di NGC 2655 è estremamente luminoso, che ne determina un’ulteriore classificazione come galassia di Seyfert, ossia un tipo di galassia attiva con linee di emissione forti e caratteristiche. Si ritiene che questa luminosità sia prodotta quando la materia viene trascinata sul disco di accrescimento di un buco nero super-massiccio che si trova al centro di NGC 2655.

La struttura del disco esterno della galassia, d’altra parte, appare più calma, ma ha una strana forma. Le complesse dinamiche del gas all’interno della galassia suggeriscono che potrebbe aver avuto un passato turbolento, che include fusioni e interazioni con altre galassie.

NGC 2655 si trova a circa 80 milioni di anni luce dalla Terra nella costellazione della Giraffa. Questa costellazione contiene molti altri oggetti interessanti, come l’ammasso aperto NGC 1502, l’elegante asterismo della Cascata di Kemble e la galassia starbust NGC 2146.