L’isola di Henderson: ecco l’atollo corallino visto dallo spazio [FOTO]

MeteoWeb

L’isola di Henderson si trova nel Pacifico meridionale, a circa metà strada tra la Nuova Zelanda ed il Cile. In quanto uno dei migliori esempi di atollo corallino, l’isola di Henderson è Sito Patrimonio dell’Umanità, ed una delle più grandi riserve marine al mondo. Tuttavia, mentre questa remota, disabitata, minuscola massa di terra può apparire idilliaca e non intaccata dall’uomo, essa in realtà è uno dei luoghi sulla Terra con il maggior inquinamento da plastica.

Si stima che circa 10 milioni di tonnellate di plastica finiscano ogni anno negli oceani. Trascinata dalle correnti, la plastica può formare chiazze di spazzatura oppure con il tempo essere trasportata a riva su spiagge molto distanti da dove è stata gettata nell’oceano.  Sull’isola di Henderson, ad esempio, sono stati ritrovati oggetti provenienti da luoghi molto lontani come Russia, Stati Uniti d’America, Europa e Sud America.

La presenza di plastica negli oceani ha gravi conseguenze sulla fauna e per l’ambiente. Gli animali marini non solo possono ritrovarsi intrappolati nella plastica, ma possono anche ingerirla. Anche quando ridotta in micro frammenti dalle onde e dagli agenti atmosferici, la plastica continua a costituire un pericolo per gli animali, e finisce per entrare nella catena alimentare, con conseguenze sul lungo termine ancora sconosciute per gli animali e per nostra stessa salute.

La Giornata della Terra – che dal 1970 si celebra ogni 22 aprile – dimostra sostegno per la protezione dell’ambiente. Quest’anno, la Giornata della Terra è dedicata a fornire l’informazione e l’ispirazione necessarie per cambiare le nostre abitudini nei confronti della plastica.

Questa immagine, che è stata acquisita dal satellite Sentinel-2B del programma europeo Copernicus il 22 marzo 2018, fa parte del programma Earth from Space Video Programme.