Macchie sul viso: come eliminarle? Ecco 5 consigli utili in vista dell’estate

MeteoWeb

L’estate è una delle stagioni più belle, rilassante e rigenerante anche per l’esposizione al sole che rende la nostra pelle apparentemente più bella, donandoci quel magnifico velo uniformante che è l’abbronzatura. Tante volte però commettiamo lo sbaglio più grande che è quello di non proteggere la nostra pelle, soprattutto il nostro viso, con comparse di macchie scure in determinate zone sulla fronte, sulla parte superiore delle labbra, sulle guance e sul collo. Possiamo anche notare che la pelle diventa un po’ più secca, e con qualche ruga in più. Tutti questi fenomeni sono un effetto del fotoinvecchiamento, ovvero l’accumulo delle esposizioni ai raggi solari nel tempo, che provoca appunto macchie, secchezza, mancanza di elasticità, colorito spento e rughe.
L’epidermide, a lungo andare subisce delle alterazioni: i tessuti perdono un po’ di vitalità, la cute si assottiglia e diventa più delicata. Se il sole è troppo forte o se la pelle non è in equilibrio, si possono avere alterazioni della pigmentazione dovute ad un accumulo irregolare di melanina, che causano appunte le fastidiose macchie scure.

Chi ha questi problemi, soprattutto in estate dovrebbe utilizzare costantemente una protezione solare sul viso, in particolare nelle ore più calde. In inverno, invece, la luce naturale può essere assorbita solo attraverso il viso e le mani, ecco perché è meglio evitare il solare sul viso (ricordiamoci che assumere una giusta dose di vitamina D è molto più importante che avere le macchie). Per contrastare le macchie della pelle vi consigliamo delle semplici strategie per evitare la loro comparsa:

  • NO ai profumi nei cosmetici: è importante utilizzare prodotti per il viso senza profumo, in particolare quelli che non vanno risciacquati quindi creme, tonico, siero, fondotinta, blush, cipria e terra. Soprattutto in estate, ma anche in inverno. Molte aziende, infatti, anche se inseriscono ottimi filtri solari nei prodotti, potrebbero non controllare che le essenze utilizzate siano prive di agenti foto sensibilizzanti.
    Allora, per chi ha il problema delle macchie, è meglio evitare i cosmetici che contengono profumo (chiedi consiglio al farmacista).
  •  Idratazione: la pelle deve essere costantemente idratata, una pelle sana infatti è più resistente nei confronti delle macchie. Una crema viso dovrebbe idratare e al contempo nutrire la pelle e con una minima quota esfoliarla, per garantire una rigenerazione dolce e per allontanare le macchie in modo naturale e non in maniera aggressiva.
  • Esfoliare con criterio: se abbiamo la pelle ispessita e piena di irregolarità o impurità può essere utile uno scrub, per favorire il ricambio cellulare dell’epidermide e contribuire ad allontanare le macchie. In tal caso, sono ottimi gli scrub fai da te, mescolando un cucchiaio di farina di riso con poca acqua fino a ottenere una cremina, che va applicata sul viso e massaggiata, insistendo sulle macchie e sulle zone più secche, ispessite e irregolari, infine risciacquata. Ripetere lo scrub a distanza di una settimana, fino a normalizzazione della pelle. Se però la nostra pelle è sottile e arrossata, o abbiamo la sensazione che tiri, lo scrub può essere controproducente. Meglio in questo caso idratare a fondo la pelle, e massaggiarla spesso con olii naturali per favorire una buona circolazione superficiale, che garantisce alla pelle un migliore nutrimento e ossigenazione.
  • Scegliere bene i detergenti: evitare i detergenti a base di tensioattivi schiumogeni, che sottraggono alla pelle il film idrolipidico che la protegge. Preferire quelli a struttura oleosa, idratanti e delicati.Si può detergere il viso anche con metodi di pulizia fai da te, molto delicati, ad esempio: applicate qualche goccia di olio (argan, jojoba) su un dischetto di cotone precedentemente imbevuto di acqua calda, strizzare leggermente il tutto e strofinare delicatamente su tutto il viso. Ripetere l’operazione se necessario. Completare la pulizia passando un dischetto imbevuto di acqua di rose (senza profumo).
  • Alimentazione sana ed equilibrata: prediligere alimenti ricchi di vitamina E (olii, frutta secca, semi e cereali, per esempio) e di vitamine A e C (frutta e verdura gialla, arancione, rossa e verdure a foglia scura).Ridurre l’assunzione di zuccheri, perché questi ultimi, per essere eliminati, pare che migrino verso la superficie corporea e possano stimolare la produzione di melanina che, a sua volta, potrebbe dare origine a macchie scure.