Tra piante rare e poesia: piccole perle ad Euroflora

MeteoWeb

Alcune piante sono talmente piccole che quasi non ci si accorge che esistano, camminando per la natura e nei boschi. Echecactus Flor ha deciso di dedicare il suo tempo a queste splendide e minuscole preziosità, la cui vendita arriva fino in Cina. Echecactus Flor, il cui nome “fonde” la parola “echeveria” con “cactus”, è un’azienda che lavora a Bordighera da circa 20 anni e si occupa attivamente di ricerca e coltivazione di varietà rare di succulente.

Ad Euroflora grazie all’azienda ponentina troveranno spazio più di 300 varietà di piante tra echeverie di molteplici colori, lithops, crassule e crassuline molto particolari: un vero e proprio banchetto “grasso” per tutti i collezionisti e gli appassionati.

Ai capolavori in miniatura, che inviteranno l’occhio ad andare sempre più vicino per coglierne meglio gli infiniti particolari, si affiancheranno i ben più noti grusoni, detti anche “cuscini della suocera”.

Echecactus ha il volto della sua giovanissima “madrina”, Serena Sasso, che a soli 20 anni si sta prendendo carico di una sua coltivazione e che presto si occuperà del lancio dei nuovi canali online.

Echedire… non vediamo l’ora!

Un luogo di poesia pura: Bread & Roses a Euroflora

Bread & Roses è molto più di un negozio di fiori. E’ un luogo di poesia pura. Un tempo, in quella piccola bottega genovese in salita, a due passi dalla Facoltà di Architettura, il nonno di Eleonora lavorava l’ottone. Oggi quel luogo è un laboratorio floreale, una fucina di idee e progetti in cui il fiore diventa “silenzioso compagno e alleato nel comunicare i nostri sentimenti”.

A Euroflora Eleonora Poggi, volto di Bread & Roses, porta un allestimento molto particolare che trae spunto dal cinema di David Lynch e ci invita a sostare, per trovare idee “grandi”. Se a Euroflora tutto è possible, un rio in siccità può diventare in un batter d’occhio un fiume bianco e azzurro di fiori e foglie, abitato da grandi pesci: un fiume che stimola la creatività. E’ il progetto di Bread & Roses, per un’esperienza unica di contemplazione. Un luogo perfetto dove riposare, meditare, trovare pace e, perché no, nuove idee, proprio come davanti ad un fiume. “Le idee sono simili a pesci, se vuoi prendere un pesce piccolo puoi restare nell’acqua bassa. Se vuoi prendere il pesce grosso devi scendere in acque profonde.” (David Lynch)

Perché “Bread  & Roses”

I cuori han fame così come i corpi:

Dateci pane, ma dateci anche rose!

Il testo è tratto dalla poesia di James Hoppenheim che è divenuta il simbolo dello sciopero del 1912 delle operaie tessili di Lawrence. Bread and roses è come un urlo di protesta, una rivendicazione di ciò che è vitale, una fame di bellezza, necessaria al vivere quanto il pane. La vita non può esser solo lavoro, fatica e sudore. Abbiamo bisogno di pane, per vivere, questo è certo, ma anche di rose. Il laboratorio Bread & Roses apre col preciso intento di colmare questo bisogno.

Euroflora, cosa, quando, dove e come

I colori e i profumi di Euroflora tornano a Genova dal 21 aprile al 6 maggio, per la prima volta nello scenario dei Parchi di Nervi, tra giardini e ville storiche affacciati sulla scogliera. La bellezza dei parchi sarà costellata da scenografie vegetali e da 500mila fiori a formare grandi composizioni a contrasto con il verde dei prati e degli alberi secolari del luogo. Euroflora 2018 esalterà la bellezza dei parchi storici arricchendoli con nuove fioriture e con scenografie vegetali che giocano con le forme e i colori dei fiori e del fogliame. L’acqua, la terra, l’aria ed il fuoco sono gli elementi rappresentati nei quattro quadri da scoprire uno dopo l’altro lungo il percorso principale di visita, in un crescendo di stupore.

Le realizzazioni degli espositori invaderanno i parchi, 86mila metri quadrati di superficie e 5 chilometri di percorsi, creando uno spettacolare paesaggio fiorito con un fondale d’eccezione, il mare. Splendide le fioriture del Roseto, le composizioni e le decorazioni floreali ospitate all’interno dei Musei dei Parchi.