Pioggia, umidità e caldo: ecco come il meteo influenza l’umore

MeteoWeb

Caldo intenso, umidità e pioggia influenzano negativamente l’umore e il modo in cui le persone si esprimono: lo ha rivelato una ricerca pubblicata su PLOS One, che ha studiato miliardi di messaggi pubblicati sui social network attraverso un modello matematico. E’ “la piu’ grande indagine mai condotta sulla relazione tra le condizioni meteorologiche e gli stati d’animo,” secondo i ricercatori.

In molti ritengono che il meteo influisca sul proprio stato emotivo, ma gli studi condotti finora hanno dato risultati spesso contrastanti: i ricercatori della Vancouver School of Economics e del Massachusetts Institute of Technology di Cambridge, hanno deciso di basare la propria indagine sulle espressioni lessicali riportate sui social media da parte di decine di milioni di residenti negli Stati Uniti. Sono stati analizzati 3,5 miliardi di post scritti tra il 2009 e il 2016, per un totale di 1.176 giorni (2,4 miliardi di messaggi su Facebook e 1,1 miliardi su Twitter). Incrociando le posizioni degli utenti con le temperature massime giornaliere e le precipitazioni, hanno studiato il lessico attraverso il Linguistic Inquiry and Word Count, strumento di classificazione basato sul dizionario e utilizzato per valutare gli stati d’animo sui social media, scoprendo che nei post, a prescindere dagli argomenti trattati, le espressioni positive aumentano con l’aumento delle temperature, ma solo se queste non superano i 30°C, perché, ovviamente, il caldo estremo influisce sull’umore. Si riducono i termini positivi e aumentano quelli negativi in caso di umidità relativa superiore all’80%, cielo molto coperto o pioggia.