PRESTITI INPS in Convenzione: Convenienti e Rapidi

MeteoWeb

Desideri ristrutturare casa, comprare una nuova auto, essere di aiuto a un tuo familiare, affrontare al meglio delle spese impreviste o magari realizzare il viaggio dei tuoi sogni? La soluzione migliore in caso di scarsa liquidità potrebbe essere scegliere i Prestiti INPS in convenzione!

Cosa sono i Prestiti INPS in convenzione?

Il Prestito INPS in convenzione è una forma di finanziamento che si esplicita attraverso la Cessione del Quinto e che viene erogata dagli istituti di credito che hanno sottoscritto un’apposita convenzione con l’INPS.

Caratteristiche dei Prestiti INPS in convenzione

Possono beneficiare della convenzione i pensionati INPS, ex INPDAP ed ex ENPALS che alla scadenza del prestito non abbiano più di 85 anni. Condizioni particolari sono previste anche per dipendenti pubblici e statali che non hanno ancora raggiunto l’età pensionabile.

Più in generale, la Cessione del Quinto è destinata sia ai pensionati che ai lavoratori dipendenti. I vantaggi di questa forma di finanziamento sono innumerevoli, a partire dalla forma utilizzata fino alle condizioni economiche:

  • Tasso fisso e rata costante: con la Cessione del Quinto la rata è fissa e non supera mai il 20% della pensione netta o dello stipendio netto, a garanzia della sostenibilità del prestito.
  • Comodità di restituzione: trattenute dirette sulla pensione o sulla busta paga, senza il rischio di ritardi di pagamento o file all’ufficio postale per il pagamento.
  • Protezione: la Cessione del Quinto prevede sempre la polizza assicurativa inclusa, a tutela del richiedente e dei suoi familiari.
  • Possibilità di acconto: per far fronte a delle esigenze improvvise è possibile anche richiedere un acconto in fase di richiesta del prestito, in modo da ottenere velocemente della liquidità in attesa che venga erogato il finanziamento.
  • Richiedibile fino a 80 anni: la Cessione del Quinto prevede che il termine massimo per la restituzione del prestito sia l’85 esimo anno di età; pertanto è richiedibile, dopo opportune verifiche, anche se ci si appresta a compiere 80 anni.
  • No garanti/ipoteca: la Cessione del Quinto è un prestito a firma singola, che non richiede la presenza di garanti o la proprietà di beni immobili per la costituzione dell’ipoteca. Anche in presenza di altri prestiti o precedenti ritardi di pagamento.

Inoltre, i pensionati che rientrano nella convenzione INPS beneficiano di ulteriori agevolazioni, tra cui:

  • Tassi convenienti concordati direttamente tra l’istituto di credito e l’ente pensionistico.
  • Procedura telematica per la richiesta dei documenti necessari per il prestito, con notevole riduzione delle tempistiche di erogazione.

Come richiedere i Prestiti INPS in convenzione con Cessione del Quinto

Per richiedere la Cessione del Quinto è sufficiente rivolgersi agli istituti di credito convenzionati, fornendo documento di identità valido e tessera sanitaria. Se già in vostro possesso, per i pensionati è utile fornire anche cedolino di pensione e quota cedibile. Ai lavoratori dipendenti, invece, viene richiesta l’ultima busta paga.

Il Prestito INPS in convenzione ha delle limitazioni principalmente riconducibili a:

  • Tipologia di pensione percepita: sono escluse le pensioni di invalidità civile e gli assegni sociali.
  • Importo minimo: sono esclusi coloro che percepiscono la pensione minima o comunque inferiore a 530 euro.

Prestiti & Finanziamenti – rete di agenti Prestitalia, Gruppo UBI Banca – ha esperienza ventennale nei prestiti con Cessione del Quinto per lavoratori dipendenti e pensionati ed è specializzata sin dal 2008 nei Prestiti INPS in convenzione, grazie all’accordo stipulato da Prestitalia con l’ente pensionistico. Rivolgendosi a Prestiti & Finanziamenti è possibile richiedere un preventivo direttamente online e ricevere una consulenza rapida, personalizzata e gratuita direttamente dagli esperti di settore!