Valanghe Friuli Venezia Giulia: pericolo da “debole” a “marcato”

MeteoWeb

Le buone condizioni meteorologiche previste, con cielo sereno anche di notte faranno si che al mattino presto il pericolo valanghe in Friuli Venezia Giulia sia 1 (debole) ovunque“: lo rileva il bollettino regionale. “Con il passare delle ore e l’innalzamento della temperatura la stabilità del manto nevoso diminuisce e il pericolo valanghe aumenta gradualmente fino a divenire 3 (marcato) nelle ore più calde. Dalla tarda mattinata sono possibili valanghe spontanee di piccole e medie dimensioni a tutte le esposizioni ma in particolare sui pendii esposti al sole, lungo i percorsi abituali e sui pendii più ripidi con la presenza di “crepe o bocche di balena”, ove i distacchi potranno essere anche di fondo. Sempre nelle ore calde il distacco provocato è possibile anche con debole sovraccarico ove vi sia neve fradicia e sotto le creste e forcelle poste oltre i 2000-2200 m ove siano ancora presenti accumuli da vento.”