Albicocche: nutrienti, gustose e benefiche per l’organismo

Povere di calorie, molto nutrienti e gustose, le albicocche, ricche di vitamine e minerali, sono i frutti del Prunus armeniaca, appartenente alla famiglia delle  Rosacee. Originarie  della Cina, introdotte in Occidente dagli Arabi, le albicocche sono diuretiche,  antipertensive, combattono l’anemia, sono indicate contro stanchezza cronica, convalescenza, per anziani e bimbi nell’età della crescita.Dal buon contenuto di fibre, favoriscono la digestione, esercitano un’azione lassativa, prevenendo la stitichezza, migliorano il metabolismo e donano un prolungato senso di sazietà.Antinfiammatorie, antiossidanti, combattono gli effetti nocivi dei radicali liberi, controllano la funzione muscolare, regolano il battito cardiaco e il colesterolo cattivo, oltre al livello di glucosio nel sangue, per cui possono essere consumate dai diabetici.

Le albicocche sono un’ottima fonte di vitamina D, preziosa per la vista, dato che la sua carenza può causare cecità al crepuscolo, migliorano il metabolismo e prevengono l’osteoporosi. Non mancano i benefici per la cute, mantenendola giovane, contrastando le rughe e favorendone l’abbronzatura, ol tre ad esercitare un’azione emolliente sulle mani, riducendo secchezza e screpolature.Come consumarle? Al naturale, sotto forma di centrifugati, frullati, marmellate, macedonie, a pezzi nello yogurt.