Pentecoste 2018: ecco il significato e le origini della festa

Domenica 20 Maggio 2018 è Pentecoste (in greco antico: ?????????? [?????], pentecosté [h?méra], cioè “cinquantesimo [giorno]”), una festa cristiana in cui viene celebrata l’effusione dello Spirito Santo, dono del Risorto, e la nascita della Chiesa. In origine era la festa ebraica che segnava l’inizio della mietitura.
Cade nel 50° giorno dopo Pasqua, di domenica, ed è quindi una festa mobile, che dipende appunto dalla data della Pasqua.

In questo giorno si ricorda e si celebra la discesa dello Spirito Santo su Maria e gli apostoli riuniti insieme nel Cenacolo. La Chiesa identifica in questa solennità il suo vero atto di nascita d’inizio missionario, considerandola, insieme alla Pasqua, la festa più solenne di tutto il calendario cristiano.

La festa della Pentecoste – Domenica di Pentecoste, incluso il “Lunedì di Pentecoste”, quale giornata festiva a tutti gli effetti civili – è celebrata in Europa occidentale (Spagna, Germania, Austria, Svizzera, Belgio, Francia, Paesi Bassi e Lussemburgo). In tutto l’Alto Adige anche il Lunedì di Pentecoste è giorno festivo.