Videocamera NASA si fonde durante il lancio di Grace-Fo: ecco cosa è accaduto

Una videocamera della NASA si è letteralmente sciolta il 22 Maggio durante il lancio di Grace-Fo, missione congiunta dell’Agenzia Spaziale statunitense e del Centro di ricerca tedesco per le geoscienze.
Il dispositivo apparteneva al fotografo Bill Ingalls, che lavora per la NASA da 30 anni, e quindi con molta esperienza nel posizionare le videocamere intorno ad un sito di lancio: l’obiettivo è riuscito a riprendere le fiamme che l’hanno divorata.
Si è scoperto che l’incidente non è stato causato dalla vicinanza alla piattaforma di lancio, bensì da un incendio secondario generato dal razzo Falcon 9.
Il lancio ha causato un incendio della vegetazione circostante, che ha raggiunto una delle videocamere fuori del perimetro, ha spiegato lo stesso Ingalls.

Il fotografo è riuscito a recuperare la memory card, che aveva registrato fino all’ultimo istante. Ironicamente l’unica videocamera, tra quelle piazzate dal fotografo, a essere stata danneggiata, è stata la più lontana.