Mangiano tonno avariato, 20 intossicati a Messina: due sono in gravi condizioni

MeteoWeb

Venti persone sono rimaste intossicate dopo aver consumato tonno rosso avariato comprato in una pescheria a Messina, due sono in condizioni più serie. In particolare un uomo di 56 che e’ stato colpito anche da infarto. A determinare l’intossicazione e’ stata l’istamina contenuta nel pesce alterato. La polizia ha posto i sigilli alla cella frigorifera della pescheria che contiene tutto il pesce oggetto del sequestro. Nel dettaglio un tonno rosso intero da 50 kg eviscerato; sei cassette con tranci di tonno rosso per un peso di 60 kg, ulteriori 73 kg di tranci di tonno rosso.