Eclissi, a Luglio arriva la “luna di sangue”: ecco tutte le profezie associate al grande evento astronomico

MeteoWeb

La “luna di sangue” del prossimo mese sta già agitando gli appassionati di osservazioni celesti. Quella del 27 luglio sarà, infatti, l’eclissi lunare più lunga del XXI secolo. Le eclissi lunari proiettano un bagliore rosso sulla luna grazie al modo in cui la luce è riflessa intorno all’atmosfera terrestre mentre passa in mezzo al sole e alla luna.

Nonostante l’evento astronomico sia stato un avvenimento regolare nella storia, molte culture e religioni hanno cercato di attribuire alle lune di sangue i segni di un’imminente catastrofe.

Le lune di sangue sono state a lungo associate alle profezie sulla fine del mondo, con i teorici cristiani che indicano due passaggi chiave della Bibbia. Il primo, Gioele 2:30-31, dice: “Il sole sarà cambiato in tenebre e la luna in sangue, prima che venga il grande e terribile giorno del Signore”. La luna di sangue è citata anche nel Libro delle Rivelazioni nel passaggio 6:12, che riporta: “Poi vidi quand’ebbe aperto il sesto suggello: e si fece un gran terremoto; e il sole divenne nero come un cilicio di crine, e tutta la luna diventò come sangue”.

I moderni teorici del complotto, invece, avevano precedentemente suggerito che 4 eclissi lunari in successione tra il 2014 e il 2015 – un modello apparentemente profetizzato dalla Bibbia – annunciavano la fine del mondo. Evidentemente, se siamo ancora qui, possiamo tranquillamente dire che la teoria non era esatta.

Oltre alla religione, le eclissi lunari erano considerate pericolose anche in altre antiche culture. Il ricercatore David Dearborn ha dichiarato alla National Geographic: “Gli Inca non vedevano affatto le eclissi lunari come qualcosa di buono”. Gli Inca, che hanno dominato parti del Sud America nel XV-XVI secolo,  credevano, infatti, che un giaguaro mangiasse la luna durante le eclissi. Gli indigeni terrorizzati temevano che il predatore sarebbe poi tornato sulla Terra per divorare anche loro dopo averlo fatto con la luna.

L’idea di animali feroci che azzannano la luna potrebbe suonare come a dir poco inverosimile per molti, ma una simile convinzione ha resistito anche in alcune culture cinesi.