“Relitti: ti racconto una storia”: a Crotone un’iniziativa culturale dell’Associazione nazionale marinai d’Italia

MeteoWeb

“Relitti: ti racconto una storia” è il titolo della conferenza che si terrà giovedì 7 giugno, alle ore 16, presso la Lega navale di Crotone. Organizzato dal Gruppo ‘Cap. Eugenio Corradino Amatruda’ dell’Associazione nazionale marinai d’Italia (Anmi), l’evento s’inserisce nell’ambito delle attività finalizzate a far conoscere e promuovere storia, ricerca e tradizioni legate alla cultura del mare e alla Marina. A trattare un tema così affascinante e in parte ancora misterioso l’Anmi ha inteso avvalersi delle competenze di due propri soci, Emilio Cellini e Giulio Grilletta, e di due figure esterne, Francesco Scavelli e Francesco Megna.

Emilio Cellini, biologo marino, naturalista e direttore dell’Unità operativa del Centro regionale Arpacal ‘Marine Strategy’, spiegherà come un relitto venga progressivamente colonizzato da organismi animali e vegetali fino a diventare un’oasi di biodiversità e ripopolamento e un’attrazione per i fotografi subacquei.

Giulio Grilletta, medico, giornalista pubblicista e autore di articoli e libri d’argomento storico-militare, illustrerà lo scenario geopolitico e navale del Mediterraneo durante il Secondo conflitto mondiale, con particolare riferimento alla perdita di navi mercantili e da guerra delle marine italiana e britannica al largo della costa dell’attuale provincia di Crotone.

Il ritrovamento del relitto della corazzata Roma, affondata dai tedeschi il 9 settembre 1943, verrà presentato come esempio di ricerca strutturata da Francesco Scavelli, subacqueo documentarista, produttore e regista con svariate esperienze di collaborazione con istituti scientifici e reti televisive nazionali ed estere.

Sarà invece la storia del piroscafo Bengala, naufragato sulla secca di Capo Rizzuto il 30 aprile 1889, l’argomento della relazione di Francesco Megna, istruttore subacqueo di lunga esperienza, operatore tecnico subacqueo e titolare dei diving center ‘Made in sub’ di Le Castella, Soverato e di alcuni villaggi turistici della nostra costa.

Introdurrà i lavori il Comandante di Vascello Giuseppe Andronaco, comandante della Capitaneria di porto di Crotone.