Emissioni misteriose di gas CFC, ONG: vengono dalla Cina

MeteoWeb

Le emissioni di gas CFC-11 (vietato perché produce il buco nell’ozono), di origine sconosciuta, rilevate a maggio dalla Noaa, l’agenzia statunitense per la meteorologia, proverrebbero da 18 aziende in Cina: lo sostiene un’indagine della ong Environmental Investigation Agency. “Abbiamo ottenuto prove da 18 differenti società in 10 province cinesi che confermano il loro uso di CFC-11 come agente schiumogeno nella produzione di schiume utilizzate per isolare edifici ed elettrodomestici, ed è chiaro che non sono incidenti isolati, ma una pratica industriale comune,” rileva il rapporto “Blowing It“.

Il CFC-11 (Triclorofluorometano) è il gas più distruttivo per lo stato di ozono dell’atmosfera: è stato messo al bando nel 2010 dal Protocollo di Montréal.