Incendi in Svezia: in partenza due Canadair italiani

MeteoWeb

Una nuova richiesta di intervento è stata inviata a Bruxelles da parte del Governo svedese per fronteggiare l’eccezionale situazione di alto rischio incendi nel Paese, dopo le giornate critiche nella prima metà di giugno che già avevano visto equipaggi italiani impegnati nell’area di Stoccolma.

Il Presidente del Consiglio dei ministri, d’intesa con il Dipartimento della Protezione civile e il Dipartimento dei Vigili del Fuoco, ha quindi disposto l’invio di due Canadair CL 415 del Dipartimento dei Vigili del Fuoco, nell’ambito del progetto Buffer-IT (Better Use of ForestFire Extinguishing Resources by Italy) del Meccanismo Europeo di Protezione Civile, strumento dell’Unione Europea nato per rispondere tempestivamente ed in maniera efficace alle emergenze che si verificano su un territorio interno o esterno all’Unione, attraverso la condivisione delle risorse di tutti gli Stati membri.

I due canadair e gli equipaggi italiani, in partenza da Ciampino (RM), tenendo conto delle ore di volo e dello scalo tecnico necessari per raggiungere lo scenario delle operazioni, si prevede che possano operare già dalla mattina di mercoledì 18 luglio. A supporto dei piloti, al fine di tenere i necessari contatti con le autorità locali di protezione civile, saranno sul posto anche un rappresentante del Dipartimento della Protezione civile italiana e del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco.