Maltempo Trentino, alluvione a Moena: al lavoro per ripulire strade e scantinati

MeteoWeb

A Moena sono in campo volontari e vigili del fuoco per ripulire strade e scantinati a seguito dell’alluvione che ha colpito la località turistica in Val di Fassa: il Dipartimento della Protezione civile rende noto che al momento la situazione meteo è in miglioramento. Restano evacuate una cinquantina di persone che hanno passato la notte all’interno di una palestra.

Nel corso della giornata si terrà una riunione dei soccorritori al comando dei vigili del fuoco per analizzare l’evolversi della situazione e decidere gli interventi necessari.

La situazione è sotto controllo e in via di miglioramento anche se permangono disagi, spiegano i carabinieri. Nessuna persona è rimasta coinvolta e non ci sono state chiamate di soccorso.

Per quel che riguarda la viabilità San Pellegrino è interessata da una serie di smottamenti: i tecnici sono al lavoro per eliminare i detriti e verificare la presenza di ulteriori rischi di smottamento. Sulla SS48 delle Dolomiti è stato istituto senso unico alternato per consentire il collegamento con le valli di Fiemme e Fassa.

Il governatore del Trentino, Ugo Rossi, ha effettuato questa mattina un sopralluogo: “Un grande grazie alla Protezione civile e a quanti si stanno adoperando per il ripristino“, scrive su Twitter. “Siamo vicini alle comunita’ della Val di Fassa. Mi sono recato sul luogo per monitorare l’evolversi della situazione per tornare presto alla normalita’ e ridurre i disagi“.