Scottature solari: ecco alcuni consigli per curarle in maniera rapida ed efficace

MeteoWeb

Le scottature solari sono provocate dai raggi ultravioletti (UV), che danneggiano la pelle e la fanno diventare rossa, calda, irritata e delicata. Le scottature solari possono far spellare le zone maggiormente colpite dopo alcuni giorni, ma normalmente guariscono completamente entro una settimana circa. Ma questo non deve ingannare.

È importante cercare di evitare i danni del sole poiché possono aumentare il rischio di sviluppare altri problemi legati alla pelle in fasi successive della vita, come un invecchiamento prematuro o tumori.

Quali sono i modi migliori per curare una scottatura solare?

scottature solariSe il danno è già stato fatto, ecco alcuni metodi veloci per alleviarlo.

  • Non esporsi al sole: cercate immediatamente riparo ed evitate di tornare nuovamente al sole finché la pelle non sarà completamente guarita.
  • Assumere antidolorifici: gli antidolorifici possono aiutare ad alleviare l’infiammazione.
  • Raffreddare la pelle: analogamente a qualsiasi ustione della pelle, si dovrebbe applicare dell’acqua fresca o un asciugamano fresco sull’area danneggiata. Una volta che sarà stata raffreddata dopo diversi minuti, applicate una lozione emolliente sulla pelle.
  • Indossare abiti larghi: questo permette alla pelle di respirare e cominciare il processo di guarigione. Ricordatevi di coprire tutte le aree colpite.
  • Mantenersi idratati: le scottature solari possono favorire la perdita di fluidi attraverso la pelle, quindi assicuratevi di bere abbastanza acqua per mantenere alti i livelli di idratazione mentre il corpo recupera.
  • Applicare lozioni e trattamenti per le scottature solari: applicare regolarmente lozioni emollienti con aloe vera aiuterà ad ammorbidire la pelle.

Quando rivolgersi ad un dottore?

Se i sintomi peggiorano o c’è un’area insolitamente grande che è molto ustionata, è meglio considerare di contattare un dottore. I sintomi di gravi ustioni includono: vesciche, gonfiore, brividi, temperatura pari o superiore a 38°C, colpi di calore che possono causare vertigini, mal di testa e nausea.

Per evitare le scottature solari, evitate di esporvi al sole tra le 12 e le 14 o tra le 11 e le 15 nei giorni molto caldi. Rimanete all’ombra e coperti da vestiti leggeri e traspiranti. Qui troverete molti altri consigli sulle scottature solari, dalle creme, al sole e all’abbronzatura.