Allerta Meteo Estofex, prosegue il forte maltempo sull’Europa: Spagna, Francia, Germania e Italia a rischio di grandine, nubifragi e vento

MeteoWeb

Allerta Meteo – Livello di allerta 2 emesso da Estofex (European Storm Forecast Experiment) per la Spagna settentrionale per grandine di grandissime dimensioni e forti raffiche di vento (livello 1 per la parte orientale del Paese). Anche la Francia meridionale riceve un’allerta di livello 2 per gli stessi eventi, a cui si aggiunge la minaccia di nubifragi. Per l’Italia e le Alpi la minaccia di questi fenomeni è invece coperta dal livello 1, così come per Germania, Repubblica Ceca e Polonia settentrionale.

Un’ampia area tra una depressione situata sopra l’Atlantico e un’estesa dorsale sopra l’Europa centro-orientale vive un regime di avvezione di aria calda. Una maggiore umidità troposferica raggiungerà la Scandinavia settentrionale. Una depressione pronunciata comincerà a colpire la Penisola Iberica occidentale dalle 20 (ora italiana) e attraverserà il Golfo di Biscaglia e parti della Francia occidentale dalle 8 di domani, giovedì 9 agosto. Un fronte freddo accompagnerà il passaggio della depressione. Un’attività temporalesca da isolata a diffusa è prevista per la larga fascia che dalla Spagna raggiunge la Scandinavia settentrionale passando per Francia e Germania.

Spagna

La combinazione di ripidi lapse rate e abbondante umidità troposferica produrrà valori di CAPE che localmente supereranno 2000 J/Kg, soprattutto sulla Valle dell’Ebro, dove una depressione sulla Spagna centrale induce un flusso verso est che porta umidità dal Mediterraneo. Nelle ore pomeridiane, è previsto uno shear verticale del vento da moderato a forte, compreso tra 10 e 20 m/s in aumento da sud a nord. In questo ambiente, sono previste forti multicelle o supercelle con la minaccia di grandine anche di grandissime dimensioni e forti raffiche di vento. In tarda serata e nelle ore notturne, sulla Spagna settentrionale è previsto un aumento di DLS e SRH, così come della copertura convettiva a causa dell’avvicinamento della depressione. In questo ambiente, la minaccia generale sarà più alta rispetto al resto del Paese: ecco perché il livello di allerta sale a 2.

Francia

Uno scenario complesso si sviluppa sull’Esagono francese, che già fa i conti con i disagi creati dal maltempo delle ultime ore, con tempeste sparse nel pomeriggio sul Massiccio Centrale e sulle Alpi. Queste si organizzeranno in multicelle con shear verticale del vento da debole a moderato e la minaccia di downburst isolati, grandine di grandi dimensioni o alluvioni locali. Verso le ore del mattino di domani, con l’avvicinamento della depressione e del fronte freddo, le tempeste creeranno il rischio di grandine di grandi dimensioni e nubifragi. Quando si sposteranno verso est e si accumuleranno in un grande Sistema convettivo a mesoscala (MCS), le tempeste potrebbero diventare più superficiali con la minaccia di forti raffiche di vento.

In Italia, tempeste prevalentemente disorganizzate con un debole shear verticale del vento creeranno le minacce di isolata grandine di grandi dimensioni, downburst o il rischio di alluvioni lampo in un ambiente con indici CAPE abbondanti.

Europa, quindi, ancora funestata dal forte maltempo. Ecco le pagine utili per seguire la situazione meteo in tempo reale:

allerta meteo estofex