Animali: la Svizzera chiede un “declassamento” del grado di tutela del lupo

MeteoWeb

La Svizzera ha chiesto alla Convenzione internazionale di Berna un “declassamento” del grado di tutela del lupo, da “assolutamente protetto” a “protetto” per concedere agli Stati membri “un margine di manovra più ampio nella gestione sostenibile” di questo animale: lo rende noto un comunicato dell’Ufficio federale dell’ambiente. La richiesta verrà esaminata dal Comitato permanente della Convenzione nella sua seduta annuale di novembre.
Negli ultimi decenni la popolazione di lupi in Europa è aumentata in misura considerevole: in Svizzera i primi lupi sono giunti nel 1995 e da allora si sono formati nelle Alpi tre-quattro branchi per un totale di una cinquantina di esemplari.