Canada, il rosso delle fiamme e il verde dell’aurora boreale sulla stessa scena: terrore e bellezza della Natura [VIDEO]

MeteoWeb

Un video incredibile mostra la combinazione di due forze naturali sulla stessa scena: il meraviglioso bagliore dell’aurora boreale e le fiamme ruggenti di un incendio. Il video in timelapse dallo Yukon, un piccolo territorio di montagna scarsamente popolato del Canada, mostra la stupefacente danza di verde e giallo dell’aurora boreale nel cielo. Accanto alla scena incantevole, un incendio nelle montagne del Windy Arm emette fumo rosso nel cielo reso verde dall’aurora boreale e illumina l’atmosfera con flash bianchi di calore provenienti da quell’inferno di fuoco.

La scena spettacolare è stata ripresa dall’escursionista Jason Gendron e condivisa online, dove ha raccolto migliaia di visualizzazioni. Gendron è stato sveglio tutta la notte per registrare questo video incredibile, che vede il verde dell’aurora boreale e il rosso delle fiamme combattere per dominare il cielo, mentre le nubi minacciose del fumo dell’incendio incombono sul Lake Tagish. Si può vedere il fuoco farsi pericolosamente strada sulla montagna, ricoprendola di fiamme luminose. Sulla battaglia di luce verde e rossa, si può osservare un cielo purpureo pieno di stelle.

aurora boreale incendio canadaLa sensazione è surreale, sei seduto lì, c’è completo silenzio, completa oscurità e guardi tutto questo realizzarsi davanti ai tuoi occhi”, ha commentato così Gendron, che ha la grande passione per la fotografia. Ha notato che le previsioni per l’aurora sembravano promettenti, quindi ha preso la sua attrezzatura ed è arrivato sul posto alle 22:30 circa, aspettando per 3 ore prima che la luna sparisse dietro la montagna. Ha scattato diverse foto e ha utilizzato 38 minuti di scatti singoli per realizzare il meraviglioso timelapse di 8 secondi che vi riproponiamo in fondo all’articolo. Il risultato è la bellissima serie di immagini che si sono venute a creare nel mezzo di un’attiva stagione degli incendi nella costa occidentale del Nord America.

L’incendio ha infuriato per giorni, coprendo 24.000 ettari, ma non rappresenta una minaccia per le comunità poiché sta bruciando in aree selvagge. Il suo fumo, tuttavia, ha ricoperto l’area circostante.