Ambiente: balneazione nuovamente consentita tra Ardea e Torvaianica

MeteoWeb

Da domenica scorsa, in via precauzionale, i sindaci di Ardea e Pomezia avevano firmato le relative ordinanze concernenti il divieto di balneazione, in quanto era stata rilevata in mare una sostanza che si sospettava essere liquame: a seguito di analisi condotte da Arpa Lazio, si è scoperto che invece si è trattato di alghe, innocue, che hanno conferito all’acqua un colore bruno-rossastro.

I sindaci di Ardea e Pomezia hanno annunciato che ritireranno le ordinanze di divieto di balneazione emesse dopo una segnalazione della Capitaneria di Porto: “Non si e’ trattato di un caso di inquinamento ma di un semplice fatto naturale: solo una particolare fioritura di alghe,” spiega il primo cittadino di Ardea Mario Savarese.

Si tratta della “Fibrocapsa Japonica“, inoffensiva per i bagnanti: un fenomeno tipicamente estivo, rilevano dal Comune di Ardea, favorito dal gran caldo e dal mare poco mosso.