Super caldo in Europa: la Germania lancia la sua vendemmia più anticipata di sempre

MeteoWeb

La vendemmia in Germania è ufficialmente iniziata con l’anticipo più grande di sempre dopo la torrida estate che sta facendo lamentare molto altri agricoltori ma che finora sembra promettente per i vignaioli. In un vigneto di Loerzweiler, a sud di Mainz, nella Germania sudoccidentale, gli operai hanno iniziato a raccogliere l’uva bianca. La prima uva andrà a creare il Federweisser, un vino novello che fornisce i primi indizi sulla potenziale qualità di un vino d’annata.

La raccolta principale dovrebbe cominciare alla fine di agosto o all’inizio di settembre. Secondo l’Istituto vinicolo tedesco, questo è l’inizio più anticipato della vendemmia del Paese. Il precedente record era l’8 agosto del 2007, del 2011 e del 2014. Lo scorso anno, l’uva è rimasta alla vite fino al 16 agosto. “Sono cresciuto in un’azienda vinicola qui vicino. Ho 52 anni e in questi 52 anni non ho mai visto raccogliere la prima uva nella prima settimana di agosto”, ha detto Mathias Wolf, viticoltore.

caldo germania vendemmiaErnst Buescher, portavoce dell’Istituto vinicolo tedesco, ha dichiarato che con il tempo soleggiato hanno avuto “un’uva molto bella, che è molto positivo per la qualità del vino, ma abbiamo bisogno di pioggia”. Senza pioggia, infatti, le foglie potrebbero appassire e rovinare la qualità del vino, ha spiegato. Buescher vede un futuro roseo per l’industria di una delle regioni vitivinicole più settentrionali d’Europa: “Il futuro del vino tedesco è ottimo perché, a causa dei cambiamenti meteorologici, la qualità dei vini, soprattutto dei vini rossi, sta migliorando sempre di più”.

Molti altri agricoltori tedeschi sarebbero felici di avere le stesse preoccupazioni dei viticoltori. L’associazione nazionale degli agricoltori prevede che la raccolta di grano sarà ridotta di milioni di tonnellate rispetto alla previsioni iniziali dopo una primavera e un’estate di cieli sereni e rara pioggia su grandi fasce del Paese. L’associazione ha richiesto un aiuto di emergenza per gli agricoltori pari a 1 miliardo di euro.

caldo germaniaOltre ai danni all’agricoltura, anche gli allevatori stanno affrontando la mancanza di mangimi. Il Ministro dell’Agricoltura, Julia Kloeckner, anche se si dichiara “molto preoccupata” per gli effetti della siccità sull’agricoltura, sostiene che il governo federale vuole avere un rapporto completo sul raccolto alla fine di agosto prima di garantire del denaro. Anche se “l’attuale ondata di caldo sta danneggiando il raccolto”, Kloeckner ha notato che le condizioni variano ampiamente tra le regioni.