Crollo ponte Genova, protezione civile: necessario rimuovere le macerie, “un pericolo concreto per la città”

MeteoWeb

Ora – spiega il direttore generale della Protezione civile Agostino Miozzo, facendo il punto sugli interventi dopo il crollo del ponte a Genova – la priorità è cercare le eventuali persone che ancora sono sotto le macerie, ma subito dopo inizierà un’altra fase molto critica che è quella di rimuovere questa diga artificiale che si è creata nel torrente Polcevera, e che rappresenta un pericolo concreto per la città“. “I detriti vanno rimossi nei prossimi giorni, non nei prossimi mesi perche’ se dovessero arrivare delle precipitazioni importanti, che in questa zona non mancano, ci potrebbero essere dei rischi per la popolazione”. “Dobbiamo mettere in sicurezza tutta la zona per evitare ulteriore rischi alla popolazione“.