Crollo ponte Genova, vigili del fuoco: “Cercheremo fino all’ultimo disperso”, “speriamo di trovare persone ancora in vita”

MeteoWeb

Andremo avanti fino a quando non avremo tirato fuori l’ultimo disperso. Le ricerche vanno avanti e non sono mai state sospese ma, ovviamente si sta restringendo l’area operativa. Non stiamo piu’ operando in alcune aree dove abbiamo scongiurato la presenza di dispersi che sono l’area a margine destro del torrente, i capannoni industriali e il lato della ferrovia piu’ prossimo alle civili abitazioni“, ha spiegato Maria Bianca Cristini, dello staff del capo dipartimento nazionale dei Vigili del Fuoco, in riferimento alle operazioni in corso a Genova, dove ieri mattina è crollato il ponte Morandi. “Per adesso voci non ne abbiamo sentite ma facciamo monitoraggi continui con le unita’ cinofile. Per il momento non abbiamo ulteriori segnali ma nella parte centrale del pilone possiamo aspettarci la presenza di grandi cavita’ e, di conseguenza, potrebbero esserci veicoli integri e anche persone, speriamo, ancora in vita“.