Salute: una dieta diversificata potrebbe non essere la scelta migliore per mantenere un peso ottimale

MeteoWeb

Incoraggiare le persone a mangiare un’ampia varietà di alimenti per far sì che soddisfino tutte le esigenze nutritive potrebbe essere controproducente, secondo una nuova dichiarazione dell’American Heart Association che fornisce una panoramica di recenti studi scientifici.

Seguire un’alimentazione più varia potrebbe essere associato al consumo di una grande varietà di cibi sani e poco sani. Un simile modello alimentare potrebbe portare ad un maggior consumo di cibo e all’obesità”, ha dichiarato Marcia C. de Oliveira Otto, autrice principale della dichiarazione.

“Seguire una dieta varia” è stata una raccomandazione per la sanità pubblica per decenni. Mentre alcune linee guida sottolineano una grande diversità di cibi consigliati, esiste poco consenso su cosa sia questa diversità alimentare, come venga misurata e se sia un obiettivo positivo. Gli autori della dichiarazione hanno condotto un’approfondita revisione della letteratura scientifica degli articoli pubblicati tra il gennaio del 2000 e il dicembre del 2007 e sono giunti alla seguenti conclusioni:

  • Non ci sono prove che una grande diversità alimentare promuova un peso salutare o un’alimentazione ottimale.
  • Esiste qualche prova che sostiene che una maggiore varietà delle opzioni alimentari in un pasto potrebbe ritardare la sensazione di sazietà delle persone, aumentando la quantità di cibo consumata.
  • Prove limitate suggeriscono che una grande diversità alimentare sia associata ad un maggiore consumo di calorie, scarsi modelli alimentari e aumento di peso negli adulti.

alimentazioneInvece di incoraggiare le persone a mangiare una varietà di cibi, gli autori della dichiarazione concludono che le raccomandazioni alimentari dovrebbero enfatizzare il consumo adeguato di prodotti vegetali, come frutta, verdura, legumi e cereali integrali, latticini poveri di grassi, oli vegetali non tropicali, noci, pollo e pesce e limitare il consumo di carne rossa, dolci e bevande zuccherate.

Selezionare una serie di cibi sani, che si adattino ai gusti o al budget di una persona, e continuare con loro, potenzialmente aiuta di più le persone a mantenere un peso salutare rispetto allo scegliere una più grande varietà di cibi che possono includere alimenti meno sani, come ciambelle, patatine fritte e cheeseburger, anche con moderazione” conclude Otto.