Ebola in Congo, Unicef: i bambini i più colpiti dall’epidemia

MeteoWeb

I bambini rappresentano una percentuale insolitamente elevata di persone colpite dall’attuale epidemia di Ebola nella Repubblica Democratica del Congo orientale: lo denuncia l’Unicef, ricordando che due bambini sono già morti a causa della malattia, e che i centri di cura per Ebola di Beni e Mangina stanno attualmente curando sei bambini colpiti dalla malattia o sospetti.

I bambini colpiti dall’epidemia in corso necessitano di particolare attenzione e cure. Le donne sono spesso le prime a prendersi cura dei bambini, quindi se sono colpite dalla malattia, c’è un rischio maggiore che i bambini e le famiglie diventino vulnerabili,” ha dichiarato Gianfranco Rotigliano, Rappresentante Unicef nella Rdc. “L’impatto della malattia sui bambini non è limitato a coloro che sono stati colpiti o sospettati di esserlo“, ha dichiarato Rotigliano. “Molti bambini si trovano di fronte alla malattia o alla morte dei loro genitori e dei loro cari, mentre alcuni bambini hanno perso gran parte dei loro familiari e sono isolati. Questi bambini hanno urgente bisogno del nostro sostegno“.