Ebola, Unicef: 90 tonnellate aiuti contro l’epidemia in Congo

MeteoWeb

L’Unicef sta trasportando altre 90 tonnellate di aiuti, soprattutto forniture idriche e igienico-sanitarie, nel tentativo di contenere l’epidemia del virus dell’Ebola nella parte orientale della Repubblica Democratica del Congo. “Questi aiuti sono stati spediti dal nostro magazzino centrale di Copenhagen, in Danimarca, nella Repubblica Democratica del Congo, e si aggiungono alle 14 tonnellate di aiuti che abbiamo già distribuito nelle zone colpite“, ha dichiarato Gianfranco Rotigliano, rappresentante dell’Unicef nel Paese africano. “Gli aiuti aumenteranno la capacità dell’Unicef di informare e proteggere le comunità locali, promuovere l’accesso all’acqua potabile, a servizi igienici adeguati e a pratiche igieniche adeguate per aiutare a prevenire l’ulteriore diffusione della malattia e fornire sostegno psicosociale ai bambini e alle famiglie che ne hanno bisogno“.