Astronomia, il puzzle cosmico di Hubble: ricercatori sono riusciti a comporre la formazione stellare di galassie a 11 miliardi di anni luce

MeteoWeb

Grazie alla vista sensibile alle radiazioni ultraviolette del telescopio Hubble, un gruppo di astronomi ha catturato una delle più grandi viste panoramiche del fuoco e della furia della nascita delle stelle nell’universo lontano.

Il campo di vista – riporta Global Science – comprende circa 15.000 galassie, di cui circa 12.000 con formazione stellare attiva. Un altro tassello dell’immane puzzle che è il cosmo grazie alle capacità del telescopio Hubble, che nell’occasione ha rintracciato la formazione stellare in atto 11 miliardi di anni fa, appena 3 miliardi dopo il Big Bang, aprendo un’ulteriore finestra sull’universo in evoluzione. La luce ultravioletta è stata la parte mancante per ricostruire il puzzle cosmico. Ora, combinato con i dati a infrarossi e di luce visibile di Hubble e di altri telescopi spaziali e terrestri, gli astronomi hanno assemblato uno dei ritratti più completi della storia evolutiva dell’universo.

L’immagine è a cavallo dello spazio tra galassie molto distanti, che possono essere viste solo nella luce infrarossa, e galassie più vicine, che possono essere viste invece su un ampio spettro elettromagnetico. Confrontando le immagini di formazione stellare nell’universo distante e vicino, gli astronomi ottengono una migliore comprensione di come le galassie si siano evolute. Questa immagine è una porzione del campo GOODS-North, che si trova nella costellazione settentrionale dell’Orsa Maggiore.