Monsoni: nel 2018 oltre 1.200 morti nel subcontinente indiano

MeteoWeb

I monsoni hanno provocato oltre 1.200 vittime quest’anno nel subcontinente indiano: sono i dati ufficiali raccolti da France Presse.
L’India è il Paese più colpito con 1000 decessi: le inondazioni hanno devastato il Kerala, nel sudest del Paese, dove ci sono centinaia di migliaia di sfollati.
In Nepal sono morte 87 persone, secondo i dati del governo, tra i quali una donna e otto bambini travolti da una frana. In Sri Lanka le piogge hanno provocato la morte di 24 persone e lasciato 175mila senza casa. In Bangladesh le piogge monsoniche hanno provocato almeno 29 vittime.