Salute: livelli ottimali di salute cardiovascolare in età avanzata associati ad un minor rischio di demenza

MeteoWeb

Avere livelli ottimali di molteplici parametri della salute cardiovascolare (come non fumare, peso, alimentazione, attività fisica, colesterolo, glicemia e pressione sanguigna) per le persone più anziane è associato ad un rischio minore di demenza.

Sono i risultati di uno studio osservazionale condotto dalla Dott.ssa Cecilia Samieri (Università di Bordeaux) su 6.626 adulti di 65 o più anni, senza una storia di malattie cardiovascolari o demenza, residenti in Francia. I partecipanti sono stati seguiti dal gennaio del 1999 al luglio del 2016. Dallo studio, è emerso che un rischio minore di demenza e tassi minori di declino cognitivo erano associati a ogni ulteriore parametro a livello ottimale basato su una lista di 7 voci dell’American Heart Association, stilata per prevenire le malattie cardiovascolari. Questi risultati sostengono, dunque, la promozione della salute cardiovascolare per prevenire i fattori di rischio associati al declino cognitivo e alla demenza.

Tra le limitazioni di questo studio, il fatto che i partecipanti provenissero soprattutto da aree urbane e che fossero bianchi, il che limita la generalizzazione dei risultati ad altri gruppi, e il fatto che non siano stati presi in considerazione gli eventuali cambiamenti dei parametri della salute cardiovascolare, misurati solo all’inizio dello studio.