Salute: il fumo passivo da bimbi aumenta il rischio di malattie polmonari

MeteoWeb

Una ricerca, pubblicata sull’American Journal of Preventive Medicine, condotta dall’American Cancer Society, ha scoperto che se i genitori fumano aumenta per i più piccoli il rischio di morire per gravi malattie polmonari da adulti.

E’ possibile che il fumo passivo nell’infanzia, hanno spiegato gli esperti, “aggiunga ogni anno sette morti su 100mila adulti non fumatori“.

I ricercatori hanno studiato 70.900 donne e uomini non fumatori: ai partecipanti sono state richieste informazione sulla loro esposizione al fumo per tutta la vita e la loro salute è stata monitorata per i 22 anni successivi. E’ emerso che il fumo passivo ha diverse conseguenze sulla salute: è emerso che l’esposizione al fumo 10 ore o più a settimana aumenta il rischio di morte per cardiopatia ischemica del 27%, per ictus del 23% e di malattia polmonare ostruttiva cronica del 42% rispetto a coloro che vivevano con non fumatori.