Terremoto Molise, tecnico: il serbatoio di Montecilfone va abbattuto

MeteoWeb

Il grado di sicurezza attuale del serbatoio dell’acqua, di fronte ad un evento sismico, di intensita’ pari o superiore a quelli precedenti, e’ molto basso, tale da non poter garantire l’incolumita’ pubblica. Il rischio di collasso del manufatto, in caso di sisma, e’ molto elevato“: è quanto emerge dalla relazione dell’ingegnere Giovanni Di Iorio in riferimento al serbatoio dell’acqua di Montecilfone (Campobasso), lesionato dalle scosse di terremoto degli scorsi giorni. Secondo il parere del tecnico “e’ indispensabile l’abbattimento al fine di garantire la pubblica incolumita’“.

Il sindaco di Montecilfone ha in seguito emesso un’ordinanza per la demolizione del serbatoio: il documento è stato inviato, tra gli altri, al presidente della Regione e al commissario dell’Azienda speciale regionale ‘Molise Acque’ proprietaria della struttura, alta quasi trenta metri.