Tecnologia: ragazzo australiano ha violato i sistemi di Apple

MeteoWeb

Uno studente è riuscito ad hackerare i sistemi di Apple: lo hanno riferito i media australiani. La società ha precisato che i dati degli utenti non sono stati compromessi.

La Corte dei minori di Victoria è stata informata che il 16enne è riuscito a irrompere nel mainframe di Apple dalla sua casa nella periferia di Melbourne e ha scaricato 90 gigabytes di file sensibili, riporta “The Age”.

Il giovane si è dichiarato un fan di Apple che “sognava” di lavorare per la compagnia americana.