AIDAA: 9mila multe per i cani in spiaggia, fioccano i ricorsi

MeteoWeb

Quella che sta per concludersi sarò ricordata senza ombra di dubbio come la peggiore stagione in relazione alle sanzioni elevate dalla polizia locale delle località costiere a carico dei bagnanti con i cani in spiaggia“: secondo i dati raccolti dall’Associazione Italiana Difesa Animali ed Ambiente, “sono oltre 9.000 gli italiani con il cane al seguito multati da giugno alla fine del mese di agosto con un incremento di circa 1.000 sanzioni rispetto allo stesso periodo del 2017. Le sanzioni maggiori sono state elevate sulla Riviera Romagnola con Ravenna che quest’anno detiene il record di sanzioni elevate con un numero che supera abbondantemente le cento unità. Ogni bagnante con il cane al seguito è stato multato per 200 euro e questo permetterebbe al comune di fare cassa per oltre 20.000 euro sulle spalle dei bagnanti, ma a Ravenna cosi come in Puglia, Sardegna, Lazio e Campania e Liguria sono centinaia i multati che si sono rivolti ad AIDAA per ricorrere contro le sanzioni considerate spesso illegittime sia per l’assenza dei cartelli di divieto sia per i futili motivi le quali sono state elevate le contravvenzioni comprese quelle fatte a proprietari di cani a passeggio sulla spiaggia a Ravenna alle 8.35 solo perché per pochi minuti avevano slegato il cane pur tenendolo a se, o come quella elevata alla signora che aveva in borsa il suo cane pinscher prima ancora che potesse appoggiare i suoi piedini sulla spiaggia.

Le multe vanno da un minino di 150 euro fino a 200 euro per i cani in spiaggia – dice Lorenzo Croce presidente di AIDAA – e questo ha permesso ai comuni fino ad oggi di incassare molto spesso illegalmente quasi 2 milioni di euro sulla pelle e le zampe dei cani e dei loro padroni, una situazione vergognosa per la quale occorre una legge nazionale che regolamenti questa orribile vicenda composta da quasi 6.000 ordinanze per poco meno 8.000 chilometri di costa dove vige una vera babele normativa“.

AIDAA “per chiunque ne avesse bisogno, mette a disposizione fino al 30 settembre il proprio telefono amico per le consulenze solo per le multe ai bagnanti con i cani in spiaggia al 3479269949 (telefonata con il costo previsto dal proprio piano tariffario).