Argentina, sottomarino scomparso: al via missione per ritrovare l’ARA San Juan

MeteoWeb

La “Seabed Constructor“, battente bandiera norvegese, è salpata oggi dal porto argentino di Comodoro Rivadavia alla ricerca del relitto del sottomarino militare “ARA San Juan” scomparso il 15 novembre 2017 con 44 persone a bordo: lo ha reso noto Radio Mitre di Buenos Aires.
La nave trasporta otto droni subacquei in grado di navigare fino a 6.000 metri di profondità con una autonomia ogni volta di 45 ore. L’area scelta per realizzare la missione si estende per 1.500 km quadrati e si trova 300 miglia nautiche ad est di Comodoro Rivadavia: si tratta della zona da dove l’ARA San Juan ha lanciato il suo ultimo messaggio prima di sparire. La “Seabed Constructor” giungerà sul posto tra stasera e domattina: per per circa 10 giorni non vi saranno risultati, si sposterà verso un’altra zona da definire.