Astronomia, Cile: panorami senza rivali a La Silla

MeteoWeb

L’Osservatorio di La Silla dell’ESO, situato nel nord del Cile, offre ai telescopi residenti dei panorami impareggiabili sia sul cosmo che sul paesaggio arido, ma bellissimo della regione. Fotografata da Alberto Ghizzi Panizza dalla rampa che porta al New Technology Telescope (NTT) dell’ESO, questa vista cattura La Silla sotto la magnificenza della Via Lattea, che, inconfondibile, si fa strada attraverso il cielo notturno sopra la sua testa.

Seduto con orgoglio al centro dell’immagine, si trova il telescopio ESO da 3,6 metri, ospite dello strumento HARPS per la caccia dei pianeti. Sotto si trova il piccolo recinto grigio e bianco (soprannominato sarcofago) del Télescope à Action Rapide pour les Objets Transitoires (TAROT). All’estrema destra, la parte posteriore argentata del telescopio ESO-svedese submillimetrico è visibile in cima a un picco isolato, e, infine, a sinistra della strada in primo piano si trovano i pannelli ondulati e la cupola bianca dello telescopio svizzero Leonhard Euler da 1,2 metri.

La Silla si trova nella parte meridionale del deserto di Atacama, a 600 chilometri a nord di Santiago del Cile, a un’altitudine di 2400 metri. Il sito è stato il primo sito di osservazione di ESO ed è operativo dagli anni ’60.