Australia: i koala potrebbero estinguersi entro il 2050 nel Nuovo Galles del Sud

MeteoWeb

Gli ambientalisti lanciano l’allarme: a causa del disboscamento per l’agricoltura nello Stato australiano del Nuovo Galles del Sud i koala potrebbero estinguersi entro il 2050.

La conclusione è frutto dell’analisi di immagini satellitari, utilizzate per monitorare il tasso di accelerazione del disboscamento nello Stato per stimare l’impatto sulle specie vulnerabili e in via di estinzione.
Secondo stime del Wwf Australia, ci sono probabilmente meno di 20mila koala rimasti nel Nsw e al ritmo attuale, sono sulla buona strada per estinguersi nello Stato già nel 2050. Dobbiamo fermare questo eccessivo taglio di alberi se vogliamo mantenere i koala vivi allo stato brado per le generazioni future“, ha dichiarato Stuart Blanch del Wwf.

Il rapporto è stato pubblicato in occasione della National Threatened Species Day, che si tiene nel giorno della morte dell’ultima tigre della Tasmania nello zoo di Hobart avvenuta nel 1936.

Secondo l’Australia Koala Foundation gli esemplari sono minacciati dalla perdita di habitat, attacchi di cani, incendi boschivi e incidenti stradali. Sono classificati come “vulnerabili“, ma la Fondazione sostiene che la classificazione dovrebbe passare a quella di “in pericolo critico“.